lunedì 5 gennaio 2015

Post poracci in stato febbrile.

Questo non sarà il solito post su Guy Gardner quanto un probabile vaneggiamento da stato febbrile.
Dopo esser stato tutto il mio bel giorno libero sotto le coperte in coma (influenza vattene da me) è giunto il momento  di condividere i miei vaneggiamenti con il mondo... (Chi mi si fotte poi....) va bè dalla serie blogporacci che infestano la rete. Dovevo lavorare su un'illustrazione che mi sta particolarmente a cuore ma l'unica cosa che lo sfinimento mi ha permesso di fare è girovagare su youtube giusto per sentir voce di vita umana. 
La lista è lunga, amo seguire i signor persone qualunque che parlano delle loro vite, specialmente quelle con più anni di vita di me. Come a cercare di capire come penserò io arrivato alla loro età. Per esser molto originale mi son imbattuto in un video riflessione dei buoni propositi per l'anno nuovo e quelli fatti nel 2014... Devo esser sincero, forse sarà stata la febbre ma mi son meravigliato a constatare che in effetti quest'anno ho raggiunto quasi tutti gli obbiettivi fattibili! Mi son stupito. E pensandoci su son arrivato alla conclusione che un elemento fondamentale è stato l'avere una motivazione moolto forte. Ok acqua calda. Ma spesso le cose più banali son proprio quelle che ci sfuggono. ...oddio ma sto parlando a frasi fatte! ... Va bè sticazzi, quindi, arrivando alla conclusione di questo post, credo che il mio proposito del 2015 sia non dissipare l'energia di quella motivazione, farne tesoro, spero che sia come andare in bicicletta, quando hai imparato non lo dimentichi più! 
Oddio sto sbagliando tutto, sperare non è una buona parola, meglio usare impegno: voglio impegnarmi a finché sia come andare in bicicletta, una volta imparato non lo scordi più.

mercoledì 24 dicembre 2014

venerdì 12 dicembre 2014

Garlic and chili?



Periodo latitante, fatto di sperimentazioni, vagabondaggi per Londra e tante paste... necessariamente a ordine invertito, purtroppo. Si paste nel senso di carboidrati e sughi vari, udite udite per pagare l'affitto sono diventato un cuoco, di quelli che ti cucinano il piatto davanti e ti chiedono  "Garlic and chili?". Cosa ci vuoi fare, non son uno di quelli che si ritira un anno sabbatico dedicandosi 100% allo studio campando con non si sa quale fondi. 
Intanto la ricerca del mio stile continua, e per dedicargli tutto il mio tempo ho sospeso momentaneamente tutte le commissioni, a parte l'ultima che spero di postare presto perché ci tengo veramente! (G. non temere! ^_^ <3 p="">
see you guys

domenica 5 ottobre 2014

Click



Cover for "The eight books of the golden collar", a novel by Andrejkoymasky 

Piccolo aggiornamento in questo periodo di riassetto causa vita a Londra. Gestire il proprio tempo e abituarsi alla nuova routine che un trasferimento comporta non sono cose facile, specialmente per un caotico come me. Gli impegni lavorativi poi mi tengono lontano dalla penna digitale molto più di quanto riesco a sopportare. Per fortuna che questa è una città in cui le cose sono in continuo mutamento, i cambiamenti, le sorprese e gli stimoli si susseguono frenetici nei giorni. In questa nuova giungla però per non perdersi, come mi disse un amico nei primi giorni in UK, è importante se non fondamentale tenere sempre in mente gli obbiettivi iniziali, quelli che hanno fatto fare click sul sito della Ryanair.

Dopo questa massima che suona come le ultime parole famose passo e chiudo al prossimo post.

martedì 22 luglio 2014

GeekPicture


Nuovo schizzetto, ok l'ammetto sta cosa di disegnare nei parchi di Londra mi sta prendendo bene,  oltre a fare incetta di Sole per i mesi di pioggia che verranno, c'è sempre qualcosa che ti mette il sorriso, tra vecchiette che ti accendono la fantasia per come son conciate tra tattoo e borchie, a quelli che ti accendono per come la natura l'ha fatti.  Inizio a vivere questa città in una dimensione meno da turista ed è bello iniziare a capire come questa respira.
Va bè ciancio alle bande (in onore alla mia dislessia)...
Questo nuovo capitolo della mia vita coinvolge inevitabilmente anche il disegno. Così chiuse vecchie questioni, ho più tempo da dedicare a carta, matita e penna grafica.. sperando di risolvere le lacune che ho accollate al culo da tempo immane, in sintesi son entrato in una specie di periodo sabbatico """"artistico"""". Vediamo che succede.
Intanto questo disegno è per GeekQueer e per ringraziarlo oltre che per aver realizzato due belle storie a fumetti e un saggio sull'evoluzione dei personaggi gay nei videogiochi, anche per avermi fatto scoprire la fissa musicale di inizio estate Natalia Kills ^_^ ascoltata fino alla nausea! 
Thanks! ^_-








sabato 5 luglio 2014

Loop






Aggiornamento random di skizzi fatti qua e là in quest'estate londinese
Accompagnati da Priscilla Ahn con il brano 
Fine On The Outside 
colonna sonora del prossimo film in casa Ghibli
Quando c'era Marnie
vero e propria fissa di questi giorni...
ok non è proprio la canzone da sballo estiva 
perdonate il periodo introspettivo...
qui sotto il trailer

mercoledì 11 giugno 2014

UK



Primo schizzetto (in stile scarabocchio quel che mi viene sdraiato sul prato) made in London, per un po' (lasso temporale volutamente vago) passerò il tempo in UK.
A scanso di equivoci non è un autoritratto, uno perché questo fisico nemmeno nelle migliori visioni avute sul tapirulm, due perché non sono e forse non sarò mai abbastanza inglesizzato da denudarmi così al primo raggio di Sole!
Ps: perdonate la qualità farlocca ma blogspot mobile è un'app da tre soldi con fregatura. 
Good look