lunedì 14 luglio 2008

Odio a prima Vista

Ultimamente il mio pc, tra insurrezioni di software, incompatibilità di sistema e scioperi di files imprevisti, me lo sta mettendo proprio lì dove agli etero non batte mai il sole e dato che Bill Gaiz non è tutta sto nirvana di omo, sta situazione me sta proprio a stressà!
Per montare il benedetto (certo che mettere montare e benedetto nella stessa frase fa tanto eretico...) video qua sopra c'ho impiegato na vita e un bel ciuffo di capelli. Ora praticamente da savana sono passato a stadio tundra... senza contare che cmq il risultato finale fa pena.
Tutta colpa di Windows Movie Maker che si è messo a litigare con Vista, o una cosa del genere,
praticamente ora mi ritrovo senza video editing e con molte idee da mettere in campo... qualche consiglio?
Parlando del Gay Pride...
Nel momento esatto in cui si stava entrando nel centro città, un carro mette YMCA, io mi esalto subito guardandomi intorno per scorgere le famose suore erranti per coronare l'idilliaco istante, non vedendo così lo spigolo sulla strada che mi fa inciampare in mezzo al corteo... il mio ego ancora non ci dorme la notte!
Drammi interiori a parte, come le premesse lasciavano intendere mi sono divertito un sacco, anche se all'inizio della parte vera e propria della manifestazione, ovvero il comizio finale, siamo dovuti scappare perché si partiva (ma come se po!?!?!?).
Ho dovuto lasciare la mia Vlady mentre infervorava la piazza con la sua voce! Il mio corpo se ne andava ma la mia anima era lì ad esultare!!!
A parte questo dramma, ho appurato che a me queste oasi di vitagaya alla luce del sole hanno due effetti in una reazione simile a quando si mangia un caco:
Esaltazione nel cuore con annesso effetto farfalle nell'istante in cui tali momenti vengono vissuti, ma orribile retrogusto di allappamento alla vita limitata che sei costretto a fare gli altri giorni. Niente mano per la mano, niente baci, niente di niente...
Sarebbe sufficiente anche solo che so ... scherzare con la moglie del macellaio sotto casa su quanto russano i nostri uomini... invece nulla... va be meglio rimettermi su presto di morale che Torre del lago arriva presto e lì il primo effetto durerà tutta una settimana... non voglio immaginare il secondo!

Appunti di viaggio per il prossimo gaypride:

§ non tentare nuove sfolgoranti riprese tecniche con la telecamera perché gli altri ci vedono solo un ballo urrendo!
§ stampare molte magliette con i miei lavori da vendere al momento, perché se c'è posto per delle spillette orribili con immagini scaricate sgranate dalla rete c'è posto anche per me!
§ impuntarmi nel rimanere fino alla fine del comizio, perché credo nella tematica!... e perché questo vuol dire perdere il pullman e rimanere anche la NOTTE!
§ tenere lontano dall'obbiettivo soggetti che a posteriori non lasciano delibere della loro immagine ...sarebbe in contrasto con il ruolo d'etero per la casa del grande fratello!


Ps: posto anche questa foto fatta prima di salire sul pullman di ritorno mentre io e PietroMaximoff correvamo ai cessi... fa tutto molto poesia.




3 commenti:

AleP ha detto...

il video è spaaaassssssossssissssssiiiimmmoooooo :D azzeccatissima la "she's not me" dall'ultimo cd di madonna con la dinamicità della ripresa!!! nn mi dire che tra un po' oltre a fare il fumettista farai anche il regista, perchè sennò ti serviranno più blog... ehehhe ^_^
...aspettando con ansia il prossimo post...

PietroMaximoff ha detto...

Ma io la delibera per mostrarmi te la lasciavo anche, basta che pagavi.
Bellissimo il video!!! Lo amo troppo!!!

Rin_ ha detto...

pietro ma tu dove sei in questo filmato??

dai che la tua vlady la vedrai all'isola dei famosi